Regno Unito: il governo punta sull’open source

Tom Watson, ministro inglese per il Digital Engagement, ha dichiarato che l’adozione del software open source subirà un’accelerazione all’interno dei servizi pubblici, al fine di evitare la pericolosa dipendenza degli stessi da software proprietari. È quanto viene riportato oggi dalla BBC.

Nell’annunciare un piano di introduzione dell’open source e degli open-standard, il Governo inglese si è inoltre impegnato a:

  • assicurare l’uso degli formati aperti per comunicare con i cittadini e le imprese;
  • assicurare che le valutazione sull’open source saranno svolte accuratamente, soprattutto laddove le soluzioni comportino evidenti ritorni di valore per la pubblica amministrazione;
  • rafforzare le conoscenze tecniche e le capacità relative all’open source all’interno del Governo e delle imprese fornitrici;
  • sviluppare una cultura open-source di condivisione, ri-uso e sviluppo collaborativo verso le imprese fornitrici del Governo;
  • verificare che gli eventuali fornitori di software proprietario siano in grado di esporre la stessa flessibilità e interoperabilità intrinseca nei prodotti open source.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: