Camus, l’attualità della sua voce

Sì, oggi vanno combattuti la paura e il silenzio, e con essi la separazione delle persone e delle anime che quelli comportano. Mentre vanno difesi il dialogo e la comunicazione universale e reciproca tra gli uomini. La subalternità, l’ingiustizia e la menzogna sono i flagelli che ostacolano la comunicazione e impediscono il dialogo. Ecco perché dobbiamo respingerle. Sennonché quei flagelli sono oggi la sostanza stessa della storia e, pertanto, molti li considerano dei mali necessari. È vero, infatti, che non possiamo sfuggire alla storia, dato che ci siamo dentro fino al collo, ma è anche vero che possiamo cercare di lottare, dentro la storia, per preservarne quel fattore umano che sembra non appartenerle.

Albert Camus (Diario del 30 novembre 1946)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.